12.3 C
Rome
mercoledì, 12 Giugno 2024

Affitti in aumento: Milano guida la classifica con un +12,7% annuo

Gli affitti in aumento sono la notizia del momento per chi cerca casa in Italia.

I dati dell’ultimo report di Idealista mostrano che il costo degli affitti è cresciuto del 12,7% su base annua, con Milano in testa alla classifica delle città più care. La metropoli lombarda ha raggiunto una media di 23,9 euro al metro quadro, un record assoluto per il mercato italiano.

L’aumento dei canoni di locazione non accenna a fermarsi. Solo a maggio 2024, il costo degli immobili affittati in Italia è salito del 2,9%, arrivando a una media di 13,9 euro/m². Questo è il prezzo più alto registrato dal portale immobiliare dal 2012, anno della prima rilevazione.

Il report di Idealista evidenzia che i canoni di locazione sono aumentati nella maggior parte delle città italiane. Ben 52 capoluoghi hanno registrato un incremento, mentre solo 32 hanno visto una diminuzione. Tra le città con i maggiori aumenti troviamo Campobasso (+8,1%), Catanzaro (+6,5%), Rimini (+5,3%) e Caserta (+5%).

Anche le principali città italiane non sono immuni dall’aumento: Torino (+3%), Napoli (+1,9%), Milano (+0,6%), Palermo (+0,3%) e Firenze (+0,2%) hanno visto un incremento dei canoni. Roma è l’eccezione con un leggero calo dello 0,1%, mentre le diminuzioni più significative sono state rilevate a Barletta (-9,9%), Trani (-7,7%), Chieti (-5,8%) e Asti (-4,9%).

Milano si conferma la città più cara d’Italia per gli affitti con una media di 23,9 euro/m². Seguono Firenze (20 euro/m²), Bologna (17,3 euro/m²) e Roma (16,5 euro/m²). Anche città come Como (16 euro/m²), Napoli (15 euro/m²) e Bolzano (14,7 euro/m²) registrano valori superiori alla media nazionale.

Al Sud, la situazione sembra più favorevole per chi cerca un affitto conveniente. Le città più economiche sono Caltanissetta (4,6 euro/m²), Reggio Calabria (5,5 euro/m²) e Cosenza (5,6 euro/m²), ben al di sotto della media nazionale di 13,9 euro/m².

L’aumento degli affitti in Italia sta diventando una realtà sempre più difficile da ignorare. Con una crescita media del 12,7% in un anno e punte record come quella di Milano, il mercato immobiliare si conferma in costante evoluzione. Resta da vedere come reagiranno gli affittuari e se le politiche abitative riusciranno a mitigare questo trend.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime