12.4 C
Rome
mercoledì, 12 Giugno 2024

Richiamo Gorgonzola DOP: attenzione al lotto D16423A per rischio Listeria

Il Ministero della Salute ha recentemente emesso un avviso di richiamo Gorgonzola DOP, marcando un momento di allerta per i consumatori italiani. Questa misura precauzionale riguarda specificamente il lotto D16423A del rinomato gorgonzola dolce DOP, venduto sotto diversi marchi tra cui Palzola, Sovrano, R.P., Dolce&Blu e Romanin. Il rischio identificato è la possibile presenza di Listeria monocytogenes, un microrganismo che può causare gravi infezioni alimentari, soprattutto nelle fasce di popolazione più vulnerabili.

La segnalazione del richiamo Gorgonzola DOP è particolarmente rilevante per coloro che hanno acquistato il formaggio nelle sue diverse frazioni: intero, mezzo, quarto o ottavo di forma, tutti identificati dal numero di lotto D16423A con scadenza al 20/03/2024. L’azienda Palzola Srl, produttrice dei lotti interessati, ha sede a Cavallirio, Novara, e ha prontamente reagito alla segnalazione.

Seguendo le indicazioni del Ministero, Palzola ha avviato il ritiro del lotto incriminato, pur avendo condotto analisi interne che non avevano evidenziato la presenza del batterio. Questo gesto sottolinea l’impegno dell’azienda nella tutela della qualità e della sicurezza dei suoi prodotti, come ribadito anche nel comunicato ufficiale. L’azienda effettua oltre duemila controlli annuali per assicurare la conformità ai più alti standard.

Importante sottolineare, come ricorda Palzola, che la crosta del gorgonzola, secondo il Disciplinare del Consorzio per la Tutela del Gorgonzola DOP, non è edibile. Questo dettaglio potrebbe mitigare i rischi per i consumatori, ma la prudenza è sempre raccomandata.

Il richiamo del gorgonzola DOP si affianca ad altre segnalazioni di sicurezza alimentare, come il recente richiamo di un lotto di caffè macinato per micotossine da parte della catena di discount Todis, evidenziando l’importanza di un monitoraggio costante sui prodotti alimentari.

I consumatori in possesso del lotto interessato sono invitati a non consumare il prodotto e a restituirlo al punto vendita per un rimborso o una sostituzione. Questa situazione ricorda l’importanza di leggere attentamente le etichette e di seguire gli aggiornamenti sui richiami alimentari per garantire la propria sicurezza e quella della propria famiglia.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime