19.9 C
Rome
giovedì, 18 Luglio 2024

Salmonella nelle uova: nuovo richiamo del Ministero della Salute

Il Ministero della Salute ha emesso un nuovo richiamo riguardante le uova, ampliando l’allerta alimentare che era stata inizialmente lanciata qualche giorno fa. Questa volta, due marche di uova vendute nei supermercati sono coinvolte nel richiamo, portando a nuove preoccupazioni per i consumatori.

Salmonella nelle Uova: Un Rischio Microbiologico

Le prime uova ad essere state ritirate dal mercato sono state quelle della marca Fiordovo Tigullio, provenienti da allevamento a terra. Il richiamo è stato emesso a causa di un “rischio microbiologico,” ma purtroppo, i dettagli sulla specie batterica coinvolta non sono stati forniti, lasciando i consumatori incerti sulla natura esatta del pericolo.

Ampliamento del Richiamo

Poco dopo il richiamo delle uova Fiordovo Tigullio, altre marche sono state coinvolte nel richiamo. In particolare, le uova della Centrale del Latte di Brescia, vendute in catene di supermercati come Coop, Il Gigante, Bennet, Carrefour, Esselunga, Iperal e Migros, sono state ritirate dal mercato. Questo richiamo è direttamente collegato a quello precedente, poiché il centro di imballaggio è lo stesso per entrambi i marchi.

Salmonella: Una Minaccia Continua

La preoccupazione per la Salmonella nelle uova continua ad aumentare. Recentemente, un produttore ha richiamato diversi lotti di uova fresche provenienti da allevamenti all’aperto a marchio Avicola Valle Santa a causa della presenza di Salmonella nel prodotto. Oggi, il ministero ha diffuso un nuovo richiamo precauzionale per due marchi diversi di uova fresche da allevamento a terra: Antiga e Metro Chef. Entrambi i richiami sono stati emessi a causa della potenziale presenza di Salmonella Typhimurium nei prodotti.

Dettagli dei Prodotti Richiamati

Le uova a marchio Antiga richiamate sono vendute in confezioni da 6 pezzi con il numero di lotto BA 821-1 MR e la data di scadenza 14/12/2023. Quelle a marchio Metro Chef, invece, sono distribuite in confezioni da 90 uova con il numero di lotto BA 821-2 MR e la data di scadenza 13/13/2023. Tutte queste uova sono state prodotte dall’azienda Fattorie Roberti Srl (IT 017083) nel centro di imballaggio situato in via dei Riali 4, a Bedizzole, in provincia di Brescia.

Precauzioni da Adottare

Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti,” raccomanda ai consumatori di non consumare le uova con le scadenze e i numeri di lotto segnalati nel richiamo. In caso di possesso di tali prodotti, è possibile restituirli al punto vendita d’acquisto o al Servizio igiene degli alimenti e nutrizione della ASL locale.

La Sicurezza Alimentare è una Priorità

La sicurezza alimentare è una priorità fondamentale e richiede l’impegno congiunto non solo dei produttori e delle autorità di controllo, ma anche dei consumatori. Si consiglia vivamente di rimanere informati e di agire prontamente in risposta agli avvisi relativi alla sicurezza alimentare.

Conclusioni

La diffusione della Salmonella nelle uova continua a sollevare gravi preoccupazioni per la salute pubblica. Il Ministero della Salute sta prendendo misure decisive per proteggere i consumatori, ma è essenziale che anche i consumatori stessi adottino precauzioni adeguate. Mantenere la sicurezza alimentare è una responsabilità condivisa che richiede l’attenzione di tutti gli attori coinvolti nel processo alimentare. Restate informati e protetti.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime