19.2 C
Rome
martedì, 23 Luglio 2024

Roma: allarme medici di base, 5 milioni senza dottore entro due anni

ROMA – La crisi medici di base in Italia raggiunge livelli preoccupanti. Circa 2 milioni di italiani attualmente non hanno un medico di famiglia e, se la situazione non cambia, la cifra potrebbe balzare a 5 milioni entro due anni. A causa del pensionamento e dell’attrattiva del settore privato, sempre più medici decidono di abbandonare la medicina generale.

I dati parlano chiaro. La professione del medico di medicina generale risulta meno allettante, con un calo di 2.178 unità dal 2019 al 2021. In parallelo, il numero di pediatri di libera scelta si riduce, scendendo di 386 unità. Questo spostamento della forza lavoro sanitaria causa un impatto diretto sul servizio offerto ai cittadini, come rivelato dal Rapporto civico sulla Salute 2023 di Cittadinanzattiva.

Il ministero della Salute, nella figura del ministro Orazio Schillaci, cerca soluzioni per risolvere la crisi medici di base in Italia. Tra le proposte: un incremento retributivo, trasformando i medici di base in dipendenti del Sistema sanitario nazionale, e l’introduzione delle nuove case di comunità per alleviare il carico di lavoro. Tuttavia, le sfide rimangono immense e l’orologio continua a ticchettare.

Le aree più colpite dalla carenza sono il Lazio e Roma, con un deficit rispettivamente di 350 e quasi 800 medici di base. Questo vuoto nel sistema sanitario evidenzia la necessità di un’azione tempestiva e mirata.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime