12.3 C
Rome
mercoledì, 12 Giugno 2024

Turismo a giugno, attesi 15 milioni di arrivi

A giugno sono attesi 15 milioni di arrivi nelle strutture ricettive italiane, un incremento del +2,2% rispetto allo stesso mese del 2023. Si prevedono 54 milioni di pernottamenti (+1,8%), secondo le stime del Centro Studi Turistici di Firenze per Assoturismo Confesercenti.

L’inizio delle vacanze estive

Il termine delle lezioni scolastiche, che nella maggior parte delle regioni italiane cade l’8 giugno, segna anche l’inizio delle vacanze estive. Alcuni studenti, come quelli della Valle d’Aosta, Emilia-Romagna e Marche, sono già in vacanza, mentre altri dovranno attendere ancora qualche giorno. Per esempio, a Trento si chiuderà l’11 giugno e a Bolzano il 14 giugno.

Previsioni per giugno

Con le famiglie libere di portare in viaggio i figli, il mese di giugno segna l’inizio del periodo delle vacanze estive degli italiani. Tuttavia, la maggior parte dei viaggiatori italiani si sposterà nei mesi di luglio e agosto. Secondo le previsioni degli imprenditori del settore ricettivo, giugno vedrà oltre 7 milioni di turisti italiani (+1,1%), per un totale di più di 24 milioni di notti (+0,7%).

L’importanza dei turisti stranieri

I veri protagonisti del turismo a giugno saranno i visitatori stranieri. Si attendono quasi 8 milioni di vacanzieri dall’estero, che genereranno oltre 29,7 milioni di presenze. Complessivamente, la domanda straniera rappresenterà il 55,2% del totale delle presenze attese, in leggero aumento rispetto al 54,7% dello scorso anno.

Un settore in crescita

Il turismo italiano è in salute con numeri in crescita fin da inizio anno,” ha dichiarato Vittorio Messina, presidente di Assoturismo Confesercenti. “Continua a essere un pilastro imprescindibile per la nostra economia. È necessario proseguire nelle politiche di sostegno all’intera filiera del settore, far ripartire gli investimenti, aggiornare l’offerta e promuovere la destinazione Italia sul mercato internazionale.”

Messina ha anche sottolineato l’importanza di adattarsi alle nuove esigenze del turismo internazionale e sostenibile, nonostante le sfide poste dai cambiamenti climatici.

L’arrivo di 15 milioni di turisti testimonia la ripresa e il dinamismo del settore turistico italiano. Con una domanda crescente sia da parte dei turisti italiani che stranieri, le prospettive per l’estate 2024 appaiono decisamente positive.

 

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime