19.9 C
Rome
giovedì, 18 Luglio 2024

Parigi in rivolta: la violenza dei Black Bloc post-elezioni

Parigi, la città dell’amore, si è trasformata in un campo di battaglia ieri sera. Le elezioni francesi, che avrebbero dovuto essere un’occasione di festa per la vittoria della sinistra, sono state segnate da violenti scontri tra la polizia e un gruppo di almeno 500 black bloc incappucciati. La situazione è rapidamente degenerata, e la polizia ha dovuto intervenire con cariche e gas lacrimogeni per sedare i disordini.

Tutto è iniziato pacificamente, con la folla radunata a Place de la République per celebrare il trionfo del Nuovo Fronte Popolare. Da Place des Fêtes, un gioioso corteo antifascista ha percorso rue de Belleville, accompagnato da una banda musicale e dagli applausi degli abitanti affacciati alle finestre. Le famiglie, spesso con bambini piccoli, giovani e giovanissimi, hanno festeggiato con bandiere e cori per la sinistra, lanciando messaggi contro Marine Le Pen ed Emmanuel Macron.

Ma la festa è durata poco. In serata, la tensione è salita e i primi scontri sono esplosi a est di Place de la République. Gruppi di individui incappucciati hanno cominciato a provocare la polizia, dando fuoco agli arredi urbani e lanciando fuochi d’artificio e altri oggetti contro gli agenti. La risposta delle forze dell’ordine non si è fatta attendere: gas lacrimogeni e cariche per disperdere i manifestanti. Un tentativo di forzare l’ingresso di un grande magazzino di elettrodomestici, “Darty”, è stato sventato, mentre altri negozi come Bouygues Télécom e Banque Populaire sono stati attaccati.

Non solo Parigi è stata colpita dalla violenza. Anche a Rennes e Nantes, le celebrazioni per i risultati delle elezioni legislative sono sfociate in scontri. A Rennes, i manifestanti diretti verso il centro storico sono stati bloccati dalla polizia con l’uso di gas lacrimogeni. A Nantes, 2.500 persone si sono radunate per seguire i risultati in un clima inizialmente festoso, ma la situazione è presto degenerata. Anche qui, la polizia ha dovuto respingere i manifestanti con l’uso di gas lacrimogeni, mentre fuochi d’artificio e bottiglie venivano lanciati contro gli agenti. Un poliziotto è rimasto ustionato dall’esplosione di una Molotov.

Questi eventi hanno mostrato un lato oscuro delle elezioni francesi, mettendo in evidenza la fragilità della situazione sociale nel Paese. La violenza dei black bloc ha trasformato una serata di vittoria politica in un incubo di caos e distruzione, ricordandoci che la strada per una società pacifica è ancora lunga e piena di ostacoli.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime