8.4 C
Milano
domenica, Febbraio 25, 2024

Oppo sfida Samsung sui pieghevoli: arriva in Italia Oppo Find N2 Flip

Oppo lancia, anche in Italia, il Find N2 Flip il nuovo pieghevole della casa cinese. Il nome Flip, e non solo quello, la dice lunga sulla similitudine di prodotto con lo Z Flip della Samsung (azienda leader nel mercato degli smartphone e pioniera dell’utilizzo dei display pieghevoli).

La particolità interessante dell’ Oppo Find N2 Flip rispetto alla concorrenza è sicuramente il display più ampio posizionato nella cover del telefono e che rende le operazioni messe a disposizione dalla OPPO (in verità al momento un pò limitate da quanto emerso dalle prime recensioni) più agevoli e piacevoli.

Le caratteristiche: 

“OPPO Find N2 Flip può contare su specifiche di ottimo livello a partire dal display principale dotato di pannello AMOLED da 6,8 pollici con risoluzione Full HD+ (2520 x 1080 pixel) e rapporto tra le dimensioni di 21:9. Il display supporta un refresh rate massimo di 120 Hz e la tecnologia LTPO che consente di ottenere una frequenza di aggiornamento dinamica, da un minimo di 1 Hz ad un massimo di 120 Hz. Da notare una luminosità di picco di ben 1600 nits.

Un altro punto di forza dello smartphone di OPPO è rappresentato dal display esterno che presenta un formato di 17:9 con un pannello AMOLED da 3,26 pollici con risoluzione di 720 x 382 pixel e luminosità massima di 900 nits. Il nuovo pieghevole di OPPO presenta un display esterno più grande di quasi 1,4 pollici rispetto al suo principale rivale, il Samsung Galaxy Z Flip 4.

Quest’aspetto potrebbe fare la differenza, rendendo il display esterno dello smartphone molto più usabile, per interagire con le varie funzioni del telefono senza dover aprire lo smartphone per accedere al display principale. Il formato del display secondario (17:9) è molto simile ai formati tradizionali a sviluppo verticale. Si tratta di un altro aspetto che potrebbe semplificare, non di poco, l’uso di tale display. A proteggere i display c’è il vetro Corning Gorilla Glass 5.

A gestire il funzionamento dell’OPPO Find N2 Flip troviamo il SoC MediaTek Dimensity 9000+, realizzato con processo produttivo N4 di TSMC a 4 nm ed in grado di offrire prestazioni ottimali in tutti i contesti di utilizzo. Il SoC è affiancato da 8 GB di memoria RAM LPDDR5 (espandibile fino a 16 con quella virtuale) e da 256 GB di storage UFS 3.1. Da segnalare anche la presenza di una batteria da 4.300 mAh con supporto alla ricarica rapida SUPERVOOC da 44 W. Sono sufficienti 23 minuti per raggiungere il 50% di carica (partendo da una batteria scarica).

OPPO Find N2 Flip non rinuncia ad un buon comparto fotografico con una doppia fotocamera posteriore con sensore principale Sony IMX890 da 50 Megapixel ed un sensore ultra-grandangolare da 8 Megapixel (si tratta di un Sony IMX355). La fotocamera interna è, invece, dotata di un sensore Sony IMX709 da 32 Megapixel.

A completare il comparto tecnico del nuovo OPPO Find N2 Flip troviamo un sistema audio dual speaker, il chip NFC utilizzabile a 360 gradi, il Bluetooth 5.3, il Wi-Fi 6 ed il supporto Dual SIM con la possibilità di utilizzare fino a 2 Nano SIM oppure una Nano SIM ed una eSIM. Non manca il supporto al 5G. Sul bordo laterale troviamo il sensore di impronte digitali.

Lo smartphone arriva sul mercato con Android 13 e ColorOS 13. OPPO ha garantito un supporto software di lunga durata per il suo flip phone con quattro anni di aggiornamenti del sistema operativo e cinque anni di aggiornamenti di sicurezza. (FONTE: TUTTOANDROID)”

Prezzo di lancio: € 1199,99 (ma sono previsti sconti al lancio). Non poco, ma in linea con la concorrenza e il segmento del mercato.

Riuscirà Oppo a rosicchiare qualche quota di mercato a Samsung? La sfida è lanciata.

 

Sei interessato ad altri articoli sulla tecnologia? Li trovi QUIQUI

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime