8.4 C
Milano
domenica, Febbraio 25, 2024

ZES Adriatica: un’opportunità per le imprese del Sud

ZES Adriatica: un’opportunità per le imprese del Sud. La Zona Economica Speciale (ZES) Adriatica è una delle sei ZES istituite in Italia per favorire lo sviluppo delle aree produttive del Mezzogiorno. Si tratta di un’area che comprende i porti e le zone industriali di due regioni: la Puglia e il Molise.

Quali sono i vantaggi della ZES Adriatica?

Le imprese che si insediano o investono nella ZES Adriatica possono beneficiare di una serie di agevolazioni economiche, finanziarie e amministrative, tra cui:

– un credito d’imposta fino al 50% degli investimenti effettuati;

– una riduzione dell’Imu e della Tasi per i capannoni industriali;

– una semplificazione degli iter burocratici e autorizzativi;

– un accesso prioritario ai fondi europei e nazionali per l’innovazione e la competitività.

Quali sono le opportunità della ZES Adriatica?

La ZES Adriatica offre alle imprese del territorio e a quelle che vogliono insediarsi nuove opportunità di crescita e di internazionalizzazione.

Infatti, la ZES Adriatica:

– si estende su un’area di circa 3400 ettari, suddivisi tra le regioni Puglia (2900 ettari circa) e Molise (500 ettari circa);

– include i porti di Bari, Barletta, Brindisi, Manfredonia, Molfetta e Monopoli, che sono collegati con i principali mercati europei e mediterranei;

– raggruppa le aree produttive intorno ai poli principali di Bari, Brindisi, Lecce, Foggia e Barletta, che ospitano imprese di diversi settori, come l’aeronautica, la chimica, la meccanica, l’agroalimentare e il turismo.

Perché scegliere la ZES Adriatica?

La ZES Adriatica è un’opportunità per le imprese del Sud che vogliono crescere e competere in un contesto globale.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime