25.6 C
Rome
sabato, 25 Maggio 2024

Passaporti: agenda prioritaria online fa boom di rilasci

La nuova agenda prioritaria online per i passaporti ha portato a un boom di rilasci ad aprile. Scopri i dati impressionanti e le città più virtuose.

L’agenda prioritaria online per i passaporti ha portato a un boom di rilasci, con oltre 300.000 documenti emessi ad aprile. Scopri come questa nuova procedura ha migliorato la situazione nelle questure italiane.

Boom di rilasci grazie all’agenda prioritaria online

La frase chiave “agenda prioritaria online per i passaporti” è protagonista delle cronache italiane. Con l’introduzione di questa nuova procedura, ad aprile si è registrato un aumento significativo nel numero di passaporti emessi. In soli trenta giorni, sono stati stampati oltre 300.000 documenti, con un balzo del 38,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

I numeri del successo

Secondo i dati del Viminale, il mese di aprile 2024 ha visto la produzione di 301.674 passaporti, un aumento considerevole rispetto ai 218.443 di aprile 2023. Questa impennata è attribuibile non solo all’introduzione dell’agenda prioritaria online per i passaporti, ma anche al potenziamento del personale nelle questure.

Le città più virtuose

L’analisi provinciale e regionale mostra che città come Prato, Caserta, Barletta-Andria-Trani e Biella hanno registrato aumenti spettacolari nei rilasci. Prato ha visto un incremento del 213%, mentre Caserta ha segnato un +173%. Tra i capoluoghi di regione, Campobasso, Trento e Venezia si sono distinti con notevoli incrementi percentuali.

Raggiungimento dei record

L’obiettivo del Viminale è chiaro: con il trend attuale, il 2024 potrebbe vedere un record di 3,4 milioni di passaporti emessi, un aumento del 25% rispetto al 2023. Questo grazie alla combinazione di nuove procedure e personale aggiuntivo nelle questure, rispondendo così alle pressanti richieste dei cittadini.

Come funziona l’agenda prioritaria online

L’agenda prioritaria online per i passaporti è un servizio dedicato a chi necessita del documento entro trenta giorni. Per accedere a questo servizio, è necessario dimostrare l’urgenza, presentando documenti come biglietti aerei o prove di necessità lavorative o di studio. Se non si trova disponibilità, esiste una procedura ancora più veloce per chi deve partire entro 15 giorni.

L’introduzione dell’agenda prioritaria online per i passaporti si sta rivelando una mossa vincente per il Viminale. Con oltre 300.000 passaporti emessi in un solo mese e un potenziale record annuale all’orizzonte, questa nuova procedura sta rispondendo efficacemente alle esigenze dei cittadini italiani.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime