5.1 C
Rome
domenica, 14 Aprile 2024

Trump sfida le accuse federali e parla ai sostenitori nel golf club

Donald Trump ignora le 37 accuse federali contro di lui e, prima della sua comparizione in tribunale a Miami, dove si è dichiarato non colpevole, pronuncia un discorso davanti ai suoi sostenitori al golf club di Bedminster nel New Jersey.

Non mi ritengo superiore alla legge, sono l’unico a rispettarla“, sostiene l’ex presidente degli Stati Uniti, accusando Biden di possedere “centinaia di documenti classificati“.

Nonostante ciò, nulla è accaduto al corrotto Joe“, afferma, utilizzando l’insulto “crooked” precedentemente riservato ad Hillary Clinton quando si riferiva al comandante in capo.

Più energico rispetto al suo discorso tenuto in tono basso in Florida dopo l’incriminazione a Manhattan per il pagamento alla pornostar Stormy Daniels, il magnate enfatizza i punti salienti della sua retorica antigiustizia.

Quello che delinquenti come Jack Smith hanno fatto alla mia famiglia è terribile“, attacca, riferendosi al procuratore speciale che ha condotto l’indagine sulle carte segrete a Mar-a-Lago. ” che ha condotto la diretta durante la sua comparazione in tribunale.

La buona notizia è che è stato l’unico a farlo, forse questo è il motivo per cui l’ascolto della CNN è così basso“, ribadisce l’ex presidente degli Stati Uniti, sottolineando che è stato “un giorno triste per l ‘America”.

Secondo il magnate, anche la rete all news fa parte del “deep state“, l’élite di Washington che, afferma, sarà messa da parte.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime