25.6 C
Rome
sabato, 25 Maggio 2024

Richiamo carne di Cavallo per Listeria, allerta consumatori

Quando la carne di cavallo diventa un cavallo di Troia per la salute pubblica, è il momento di fare attenzione. Ebbene sì, cari lettori, l’ultimo comunicato del ministero della Salute ha lanciato un allarme che riguarda nientemeno che il richiamo della carne di cavallo, un tema che ci costringe a galoppare verso la sicurezza alimentare con maggiore cautela.

Il protagonista di questo avviso non è un eroico destriero, ma un lotto di sfilacci di equino a marchio “Casa ALI’“, che ha valicato le frontiere della sicurezza alimentare ospitando un passeggero indesiderato: la Listeria monocytogenes. Questo batterio, per chi non lo conoscesse, è come un ninja dell’ambiente alimentare: silenzioso, letale e capace di agire sotto le righe delle temperature refrigerate, mettendo a rischio la salute di giovani, anziani e cavalieri della tavola rotonda dell’immunità compromessa.

Per tutti coloro che si trovano a fronteggiare il dilemma di avere o non avere nel proprio frigo il lotto incriminato (numero 24001987, con scadenza al 12 luglio 2024, prodotto da Europe Meat International Srl), la raccomandazione è di adottare il principio del “meglio sicuro che spiacevolmente sorpreso”. In termini meno cavallereschi: se avete in dispensa il prodotto in questione, è meglio restituirlo al negoziante in cambio di una pacca sulla spalla e, possibilmente, del vostro denaro indietro.

La questione si complica quando si considera che la Listeria non è una semplice avventura gastronomica da narrare tra amici; può infatti causare la listeriosi, un’avventura ben meno piacevole, caratterizzata da febbre, brividi e, nei casi più epici, da veri e propri assedi al sistema nervoso centrale.

Di fronte a tale nemico, Giovanni D’Agata, paladino dello “Sportello dei Diritti”, scende in campo con un consiglio per tutti i consumatori: in caso di dubbio, meglio lasciare lo sfilacciato di equino sugli scaffali del supermercato e optare per un’alternativa meno rischiosa per il proprio banchetto.

Cari lettori, il richiamo carne di cavallo serve come monito a tutti noi: in tema di sicurezza alimentare, meglio cavalcare sul sicuro. Mantenete l’allerta, verificate i lotti e, soprattutto, rimanete informati. La salute, si sa, è un bene prezioso e, in questo caso, prevenire è meglio che curare.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime