5.1 C
Rome
domenica, 14 Aprile 2024

Attesa infernale per esami oncologici: il prezzo della salute in Lombardia

In Lombardia, terra di contraddizioni e bellezze, si registra un fenomeno allarmante: un’attesa infernale per esami oncologici. La testimonianza di B.S., una paziente di Bergamo, solleva interrogativi profondi sul sistema sanitario regionale, dove il diritto alla salute sembra un lusso per chi può permetterselo.

La situazione descritta da B.S. è una di quelle storie che ti fanno riflettere sull’abisso che separa chi può permettersi cure immediate e chi invece deve navigare nel mare tormentato delle liste d’attesa. Programmare quattro semplici esami diagnostici diventa un’odissea, con tempi di attesa che sfiorano il biennio. Tuttavia, il vento cambia direzione quando entra in gioco il denaro: 422 euro per accelerare il processo e ricevere cure il giorno seguente. Una cifra non indifferente che pone B.S. di fronte a una scelta draconiana: la salute o il portafoglio?

La CGIL di Bergamo, tramite Carmen Carlessi, lancia un appello alla cittadinanza, invitando tutti a rivendicare il sacrosanto diritto alla salute. La mobilitazione non si ferma qui: la petizione “La Lombardia SiCura” mira a raccogliere sostegno popolare per porre fine a questa ingiustizia, una firma alla volta.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime