14.4 C
Rome
venerdì, 12 Aprile 2024

Richiamo Milka oreo: attenzione ai lotti contaminati

Il Richiamo Milka Oreo segna un importante avviso per i consumatori. Carrefour ha recentemente evidenziato sul suo sito dedicato agli avvisi di prodotti non conformi un richiamo precauzionale riguardante un lotto specifico di barrette di cioccolato al latte ripiene Milka Oreo. La ragione di tale richiamo è legata alla possibile presenza di corpi estranei in plastica all’interno del prodotto, un rischio fisico che non può essere sottovalutato.

Le barrette in questione, del peso di 37 grammi ciascuna, appartengono al lotto OSK0934422 e presentano una data di scadenza fissata all’01/08/2024. Queste sono state prodotte da Mondelēz Polska Production sp. z.o.o., con sede in Polonia. In Italia, il prodotto è distribuito da Mondelēz Italia Srl, che ha preso la decisione di richiamare il lotto interessato per precauzione.

Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ha esortato i consumatori a non consumare le barrette appartenenti al lotto segnalato e a restituirle al punto vendita per un rimborso o una sostituzione. Questa misura cautelare serve a tutelare la salute dei consumatori, evitando potenziali rischi derivanti dall’ingestione di materiale plastico.

Se hai acquistato una delle barrette Milka Oreo appartenenti al lotto in questione, è consigliabile seguire le istruzioni fornite e restituire il prodotto al punto vendita. Mondelēz Italia Srl ha messo a disposizione un numero verde (800 055200) per offrire ulteriori informazioni ai consumatori e assistenza in merito a questo richiamo.

Questo episodio sottolinea l’importanza della vigilanza nella sicurezza alimentare e della prontezza delle aziende nel gestire potenziali rischi per i consumatori. I richiami del genere, sebbene siano misure precauzionali, servono a garantire che la sicurezza alimentare rimanga una priorità assoluta.

Il richiamo Milka Oreo serve come promemoria per i consumatori sull’importanza di prestare attenzione alle notifiche di sicurezza alimentare e di seguire le raccomandazioni delle aziende e degli enti di controllo per proteggere la propria salute.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime