10.1 C
Milano
giovedì, Febbraio 22, 2024

Operazione antipirateria: 21 indagati in Italia

La recente operazione antipirateria in Italia ha colpito l’industria dello streaming illegale, con 21 persone indagate in varie città. Questa operazione, guidata dalla Procura di Catania, ha evidenziato un’ampia associazione criminale dedicata alla distribuzione di contenuti televisivi protetti da diritti d’autore attraverso IPTV illegali.

L’azione coordinata delle forze di polizia ha svelato l’esistenza di una rete organizzata con ruoli gerarchici ben definiti, attiva sia a livello nazionale che internazionale. L’associazione si è specializzata nella distribuzione di palinsesti live e contenuti on demand di importanti piattaforme come Sky, Dazn, Mediaset, Amazon Prime e Netflix. Le indagini hanno rivelato profitti mensili per milioni di euro, dimostrando la vastità e la lucratività dell’operazione.

Le attività illecite, protrattesi per un lungo periodo, sono state interrotte grazie a questa significativa operazione. Gli indagati, per eludere le indagini, avrebbero utilizzato tecniche sofisticate come messaggistica crittografata, identità fittizie e documenti falsi. Questi strumenti sono stati impiegati anche per l’intestazione di utenze telefoniche, carte di credito e abbonamenti televisivi, oltre al noleggio di server.

La pirateria online, oltre a essere un’attività illegale, ha un impatto negativo sull’industria dell’intrattenimento, con perdite di posti di lavoro e mancati introiti per i detentori dei diritti. La Procura di Catania sottolinea la gravità di queste condotte, enfatizzando la necessità di operazioni come questa per proteggere il settore.

I reati contestati agli indagati includono associazione per delinquere, danneggiamento di dati e programmi informatici, accesso abusivo a sistemi informatici e frode informatica. La portata transnazionale di questa operazione sottolinea la necessità di un approccio coordinato e internazionale nel contrasto alla pirateria.

La situazione in Italia riflette un problema globale che richiede soluzioni concrete e collaborazione tra le varie agenzie di contrasto. Questa operazione antipirateria rappresenta un passo importante nella lotta contro la distribuzione illegale di contenuti protetti da diritti d’autore, sottolineando l’importanza della tutela della proprietà intellettuale e del rispetto delle leggi.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime