13 C
Rome
mercoledì, 12 Giugno 2024

Brescia: svelato un segreto del 500 nel Duomo Vecchio durante i lavori di restauro

Nel cuore del Duomo Vecchio di Brescia, un antico biglietto si è rivelato un tesoro nascosto, una voce silente che ha svelato parte della storia di questo luogo sacro. Trovato durante i lavori di restauro dell’organo storico della cattedrale, il foglietto era “ripiegato in ben 32 parti, un quadratino quasi invisibile tra i trucioli,” come spiega Giuseppe Spataro, il direttore dei lavori.

La scoperta è incredibilmente preziosa per gli storici e gli appassionati di arte. Il biglietto porta la data e la firma dell’artigiano che ha realizzato le colonne dello strumento musicale. Grazie a questo ritrovamento, è ora possibile ricostruire parte della storia dell’organo e, più in generale, degli artigiani del Cinquecento che contribuirono alla grandezza del patrimonio artistico italiano.

Si tratta di una sorta di “messaggio in una bottiglia” del passato, un metodo utilizzato dagli antichi maestri per lasciare una traccia di sé e del proprio lavoro. Un gesto umile, ma carico di significato, che ci ricorda quanto la storia sia un mosaico composto da piccoli pezzi spesso nascosti, in attesa di essere scoperti per completare il quadro generale.

In un’epoca in cui la tecnologia e il digitale dominano, il ritrovamento sottolinea l’importanza di preservare e valorizzare i beni culturali tangibili. Ogni elemento, anche il più piccolo, è un tassello che contribuisce a formare l’identità culturale di una comunità. Grazie a scoperte come queste, possiamo avvicinarci un po’ di più alla comprensione della ricchezza e della complessità del nostro passato.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime