19.9 C
Rome
giovedì, 18 Luglio 2024

Allarme povertà in Italia: i dati shock della Caritas

La povertà in Italia ha raggiunto livelli senza precedenti, diventando un fenomeno strutturale del Paese. Questo è quanto emerge dal recente “report statistico Povertà 2024” pubblicato dalla Caritas Italiana, che dipinge un quadro allarmante della situazione economica attuale. Le stime preliminari dell’Istat per il 2023 rivelano che il 9,8% della popolazione, quasi un italiano su dieci, vive in condizioni di povertà assoluta.

Il dato più preoccupante riguarda gli anziani. Nel 2023, le Caritas diocesane e parrocchiali hanno assistito 35.875 persone anziane, pari al 13,4% del totale degli utenti. Questo rappresenta un aumento significativo rispetto al 2015, quando solo il 7,7% degli assistiti erano anziani. Un trend che sottolinea come la povertà tra i più vulnerabili sia in costante crescita.

Un altro segnale preoccupante riguarda le persone senza fissa dimora. Nel 2023, le Caritas hanno supportato 34.554 persone senza casa, il 19,2% degli utenti totali. Questo numero è in aumento rispetto al 2022, quando erano 27.877, e al 2021, quando erano 24.000. L’aumento di oltre 10.500 persone in due anni evidenzia l’aggravarsi della situazione.

Anche i centri di ascolto hanno visto un incremento del numero di assistiti. Nel 2023, sono state supportate 269.689 persone, un aumento del 5,4% rispetto al 2022. Tuttavia, il confronto con il 2019 è ancora più drastico: il numero di assistiti è cresciuto del 40,7% in quattro anni.

Per quanto riguarda il profilo degli assistiti, il report indica una maggiore incidenza delle persone con figli. Due persone su tre dichiarano di essere genitori, e il 55,9% delle famiglie assistite ha minori a carico. Questo rappresenta una seria preoccupazione, poiché crescere in una famiglia povera può portare a una vita di deprivazione economica ed educativa.

Il livello di istruzione degli assistiti è generalmente basso. Il 44,3% ha solo la licenza media inferiore, il 16,1% ha la licenza elementare e il 6,9% non ha alcun titolo di studio. Questo dato evidenzia come la mancanza di istruzione sia strettamente legata alla povertà.

Il rapporto della Caritas Italiana dipinge un quadro chiaro e preoccupante della povertà in Italia, un fenomeno che colpisce duramente anziani, famiglie con bambini e persone senza fissa dimora. La povertà in Italia è ai massimi storici e richiede interventi urgenti e mirati per essere contrastata.

 

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime