9.6 C
Milano
domenica, Febbraio 25, 2024

Gaza: strage in ospedale, Israele smentisce colpevolezza

L’esercito israeliano si distanzia dall’orribile strage all’ospedale di Gaza, dove la tragica cifra si attesta su 500 morti, tra cui numerosi bambini. Sostenendo con forza che “non c’erano jet israeliani sull’ospedale di Gaza“, l’esercito si difende dalle pesanti accuse presentando foto aeree come prova.

Le immagini diffuse su X, avallano la versione dell’esercito secondo cui è stato un missile lanciato da Hamas a colpire la struttura per errore. L’atmosfera rimane tesa, con le accuse reciproche che continuano ad alimentare gli animi.

L’ospedale di Gaza è diventato un campo di battaglia, con una cifra impressionante di “500 morti”. Le parole del Primo Ministro israeliano, Netanyahu, riecheggiano nelle ore successive all’accaduto: “A colpire sono i terroristi, non Israele“. La replica di Hamas è altrettanto forte, evidenziando il bilancio degli scontri: 3.200 morti e 11mila feriti.

Su un post social dell’Iaf, leggiamo: “È il lancio fallito di un razzo della jihad… Il lancio fallito di un razzo da parte dell’organizzazione terroristica della jihad islamica ha colpito l’ospedale Al Ahli di Gaza City“. A completare il quadro, un video condiviso dallo stesso profilo, mostra in dettaglio il lancio, la tragica caduta sul nosocomio e l’incendio che ne è seguito.

In questo clima di crescente tensione, la verità sulla strage all’ospedale di Gaza rimane al centro delle attenzioni internazionali, con entrambe le parti che cercano di sostenere la propria versione dei fatti.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime