7.3 C
Rome
venerdì, 19 Aprile 2024

Bologna: suicidio in diretta TikTok di “Inquisitor Ghost”, vittima di cyberbullismo

A Bologna, un tragico evento ha scosso la community di TikTok: il giovane Inquisitor Ghost, noto 23enne su questa piattaforma, si è tolto la vita in diretta davanti a migliaia di utenti. Numerose persone, anche dall’estero, hanno tentato di intervenire chiamando il 118 e i carabinieri, ma senza successo.

Inquisitor Ghost era conosciuto per vestirsi come il personaggio di Call of Duty e vantava quasi 300.000 follower. Ma recentemente, il suo nome è diventato oggetto di controversia online, dopo essere stato ingiustamente accusato di “pedofilia” per aver interagito con una ragazza che aveva dichiarato di essere maggiorenne, ma che in realtà aveva 17 anni.

Molti creator, sia italiani che americani, hanno condannato il cyberbullismo subito da Inquisitor Ghost, sottolineando come una serie di false accuse e insulti lo abbiano spinto a questo tragico atto.

Il padre del giovane ha rilasciato una dichiarazione commovente, definendo suo figlio “un vero artista” e denunciando l’odio e la malevolenza di alcune persone sulla piattaforma, che hanno contribuito al suo tragico destino.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime