19.2 C
Rome
martedì, 23 Luglio 2024

Donnarumma rapinato e legato nella sua casa di Parigi

Grande paura per Gigio Donnarumma, il celebre portiere italiano attualmente tesserato per il Paris Saint-Germain. Il calciatore è stato vittima di un atroce crimine nella sua abitazione parigina, dove è stato legato e derubato.

Nella serata di ieri, 20 luglio 2023, secondo fonti vicine all’indagine, un gruppo di rapinatori ha fatto irruzione nella casa di Donnarumma, situata in uno dei quartieri più eleganti e sicuri di Parigi.

Il portiere, in quel momento solo in casa, è stato immobilizzato mentre gli autori del crimine facevano man bassa di oggetti di valore.

Fortunatamente, Donnarumma non ha subito gravi danni fisici, ma lo shock emotivo causato dall’incidente è stato significativo. Il portiere è ora al sicuro e assistito dai suoi cari e da uno staff di professionisti che si stanno occupando del suo recupero psicologico.

Le forze di polizia locali hanno immediatamente avviato le indagini. La polizia francese sta esaminando tutte le possibili piste e ha già iniziato a esaminare le immagini delle telecamere di sicurezza della zona circostante, nella speranza di identificare i responsabili.

L’evento ha scosso il mondo del calcio, che si è unito nel condannare l’attacco e nel mostrare solidarietà a Donnarumma. Il Paris Saint-Germain ha rilasciato una dichiarazione ufficiale in cui esprime la sua vicinanza al giocatore e la sua condanna assoluta per l’atto criminoso.

Questo è un atto di violenza inaccettabile. La nostra squadra, il nostro club, stanno con Gigio in questo difficile momento. Offriamo tutto il nostro supporto e i nostri migliori desideri per la sua pronta guarigione. Fiduciosi nel lavoro delle forze dell’ordine, speriamo che i responsabili di questo atto vengano presto portati di fronte alla giustizia,” ha detto la squadra in una dichiarazione.

Nell’ambito delle procedure di sicurezza, Donnarumma sarà temporaneamente allontanato dagli impegni con la squadra per consentirgli di recuperare. Il calcio, in questo momento, passa in secondo piano: la priorità è il benessere del giocatore.

La Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) ha anche rilasciato una dichiarazione, esprimendo la sua solidarietà a Donnarumma e condannando qualsiasi forma di violenza.

Mentre il mondo del calcio resta in attesa di aggiornamenti sulla situazione, tutti sperano che Donnarumma possa superare questo traumatico evento nel modo più veloce e sicuro possibile.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime