19.9 C
Rome
giovedì, 18 Luglio 2024

Decadron ritirato: scatta l’allarme su diversi lotti

L’Aifa ha annunciato il ritiro di diversi lotti di Decadron, un farmaco utilizzato per la corticoterapia antinfiammatoria e antiallergica. La decisione è stata presa in via precauzionale dopo che le analisi di stabilità hanno evidenziato delle discrepanze. I lotti interessati, prodotti dalla ditta IBN Savio S.r.l., sono stati distribuiti in tutto il paese.

I lotti di Decadron interessati dal ritiro sono i seguenti: DECADRON 2 mg/ml gocce orali, soluzione flacone 10 ml – AIC n. 014729141 con numeri di lotto W231026 (scadenza 10/2025), W230856 (scadenza 08/2025), W230532 (scadenza 05/2025), W230490 (scadenza 05/2025), W231025 (scadenza 10/2025), W230866 (scadenza 08/2025); e DECADRON 2 mg/ml gocce orali, soluzione flacone 30 ml – AIC n. 014729154 con numeri di lotto W231054 (scadenza 10/2025), W230881 (scadenza 09/2025) e W231055 (scadenza 10/2025).

Il Decadron è un medicinale a base di Desametasone Sodio Fosfato, appartenente alla categoria dei corticosteroidi, specificamente glicocorticoidi. Viene utilizzato per trattare condizioni come artrosi degenerativa, poliartrite cronica evolutiva, spondiloartrite anchilosante, stati asmatici, dermatiti e dermatosi allergiche, e altre situazioni che richiedono una terapia corticosteroidea.

Il presidente dello “Sportello dei Diritti”, Giovanni D’Agata, ha sottolineato l’importanza di questo ritiro, indicando che la procedura è stata avviata dalla ditta IBN Savio S.r.l., con il supporto del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, che verificherà l’effettivo ritiro del prodotto dalle farmacie e dai punti vendita.

I consumatori che possiedono i lotti indicati sono invitati a non utilizzarli e a restituirli presso il punto vendita dove sono stati acquistati. È fondamentale prestare attenzione ai numeri di lotto e alle date di scadenza specificate nel comunicato dell’Aifa per garantire di non incorrere in rischi per la salute.

La tempestività e la precisione con cui l’Aifa ha gestito questa situazione dimostrano l’efficacia dei sistemi di controllo qualità dei farmaci in Italia. Tuttavia, è importante che i consumatori rimangano vigili e seguano le indicazioni fornite dalle autorità competenti.

Questo episodio mette in luce ancora una volta l’importanza della sicurezza farmaceutica e la necessità di monitoraggi costanti per garantire che i medicinali disponibili sul mercato siano sicuri ed efficaci. Il Decadron, pur essendo un farmaco ampiamente utilizzato, deve rispondere a criteri di qualità stringenti per evitare possibili effetti negativi sulla salute dei pazienti.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime