22.1 C
Rome
domenica, 19 Maggio 2024

Emilia-Romagna: 9 Miliardi di danni dall’alluvione, stallo sulla nomina del Commissario

Un mese dopo l’alluvione che ha colpito l’Emilia-Romagna, la Regione stima quasi 9 miliardi di euro di danni. Sono necessari immediatamente 1,8 miliardi per riparare strade locali e argini dei fiumi.

La stima provvisoria è stata presentata al governo durante una riunione a Palazzo Chigi, coordinata dal ministro della Protezione Civile Nello Musumeci.

Musumeci ha promesso un apporto progressivo di risorse dopo una revisione del piano.

Nonostante l’urgenza, non c’è accordo sulla nomina di un commissario per gestire la situazione.

Gli enti locali e il Partito Democratico chiedono una rapida nomina, mentre il viceministro alle Infrastrutture Galeazzo Bignami preferisce prima comprendere i dettagli delle necessità.

Durante la riunione, è stato rivelato che i 200 milioni di euro già erogati per l’emergenza sono stati spesi e le risorse sono insufficienti, con molti sindaci che sospendono i lavori di riparazione per mancanza di fondi.

Nonostante queste difficoltà, la questione del commissario non è stata affrontata e persiste una divergenza di opinioni con il governo.

Il presidente della Regione Bonaccini sottolinea l’urgenza di nominare un commissario per gestire sia l’emergenza che la ricostruzione.

Il governo però ha una visione diversa, con il viceministro Bignami che afferma che prima di decidere chi dovrebbe fare cosa, è necessario capire cosa c’è da fare.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime