4.4 C
Rome
sabato, 13 Aprile 2024

Escalation di violenza tra Israele e Gaza: USA interviene per i civili

L’escalation di violenza tra Israele e la Striscia di Gaza sta raggiungendo livelli senza precedenti. Recentemente, l’esercito israeliano ha annunciato un aumento degli attacchi verso la Striscia, evidenziando che “la massima priorità è quella di eliminare i comandanti di Hamas”.

Questo rinnovato impegno militare arriva con l’affermazione che Israele sta considerando una massiccia operazione terrestre a Gaza e ha già dispiegato oltre 300mila soldati al confine.

La situazione è diventata ancora più delicata con un bilancio tragico: oltre 1.200 israeliani hanno perso la vita, tra cui 40 bambini – alcuni dei quali sono stati brutalmente decapitati. Il numero di feriti israeliani si attesta intorno ai 3mila.

Sul lato palestinese, più di 900 persone hanno perso la vita e ci sono stati 4.600 feriti.

Gli Stati Uniti, preoccupati per la situazione, stanno cercando di stabilire un corridoio sicuro per permettere ai civili intrappolati nella zona di conflitto di fuggire.

Tuttavia, l’ambiente rimane teso, con Hamas che dichiara fermamente: “Nessuna trattativa sugli ostaggi fino alla fine della guerra”.

Il mondo guarda con trepidazione, sperando in una soluzione pacifica e rapida per evitare ulteriori perdite. La comunità internazionale fa pressione su entrambe le parti affinché si adoperino per una tregua duratura.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime