11 C
Rome
venerdì, 24 Maggio 2024

Cernia bianca da record nel Salento: un colpo da maestri

In un’impresa che ha del miracoloso, le acque cristalline del Salento sono state teatro di un evento senza precedenti: la cattura di una Cernia Bianca da Record. Nel pittoresco scenario marino di Frigole, un pescatore sportivo, Vanni Durante, ha dimostrato che la passione e la dedizione possono portare a risultati straordinari, pescando un esemplare di cernia bianca (Epinephelus aeneus) dal peso di 15 kg.

Questo ritrovamento è di rilevante importanza per diversi motivi. La cernia bianca, specie poco comune nelle acque dell’Adriatico e del Salento, è maggiormente diffusa lungo le coste atlantiche, dalle regioni del Portogallo e della Spagna fino all’Africa occidentale, oltre che nel Mediterraneo, dove la sua presenza è considerata una rarità. Il successo di questa cattura sottolinea la ricchezza e la diversità della vita marina in quest’area, arricchendo il patrimonio naturale del Salento.

La profondità a cui è stata catturata questa magnifica cernia, 43 metri, dimostra l’abilità e la precisione necessarie per una pesca di tale calibro. L’habitat preferito da questa specie, i fondi mobili e le praterie di Posidonia oceanica, rende ancora più eccezionale il risultato ottenuto da Durante.

La cattura di una Cernia Bianca da Record non è solo un trionfo personale per il pescatore, ma rappresenta anche un momento significativo per la comunità scientifica e per gli appassionati di pesca sportiva. Conferma la necessità di preservare gli ecosistemi marini, vitali per la sopravvivenza di specie rare e preziose come la cernia bianca.

La carne della cernia è altamente apprezzata per il suo valore nutrizionale, essendo una fonte ricca di acidi grassi Omega3, iodio, vitamine e fosforo, con un basso contenuto calorico e di colesterolo. La cernia bianca quindi non solo incanta per la sua rarità e bellezza, ma contribuisce anche a una dieta salutare ed equilibrata.

La cattura di questa Cernia Bianca da Record nel Salento è un promemoria della bellezza nascosta nei nostri mari e della necessità di agire responsabilmente per garantire la conservazione della nostra ricchezza marina per le generazioni future.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime