-6.4 C
Rome
giovedì, 29 Febbraio 2024

Allerta Eris: la variante Covid riscrive lo scenario sanitario Italiano

L’emergenza sanitaria in Italia si rinnova con l’emergere della variante Covid EG.5,v soprannominata “Eris”. Secondo Matteo Bassetti, direttore delle Malattie Infettive presso l’ospedale San Martino di Genova, Eris ha riportato l’Italia indietro nel tempo, ricordando i difficili giorni del 2021/22 con i suoi sintomi severi come febbre alta e problemi respiratori.

Questa variante ha riacceso la necessità di vaccinazioni, soprattutto tra i pazienti più fragili e gli anziani. Al momento, in Italia, sono state somministrate 669.935 dosi del vaccino Comirnaty XBB 1.5. La copertura vaccinale nella popolazione over-60 è del 3,12%, con solo cinque regioni che hanno raggiunto una copertura tra il 6-8%. La Toscana, l’Emilia Romagna, la provincia autonoma di Bolzano e la Lombardia sono tra le regioni con la maggiore percentuale di vaccinati.

Un’impennata di nuovi contagi da Covid è stata registrata recentemente. Secondo i dati del ministero della Salute, si parla di 34.919 nuovi casi, con un incremento del 28,1% rispetto alla settimana precedente. Anche il numero dei decessi è aumentato, segnalando un incremento del 17,8%.

L’aumento dei casi ha portato a un maggiore tasso di ospedalizzazione sia in area medica che in terapia intensiva. Il tasso di positività è ora del 15,3%, con una variazione di +1,7% rispetto alla settimana precedente.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime