18.2 C
Rome
lunedì, 22 Luglio 2024

Sessanta anni dalla tragedia del Vajont: Mattarella ricorda il disastro

Il 9 ottobre segna un anniversario doloroso per l’Italia: sessanta anni fa, la tragedia del Vajont mieteva duemila vittime, una ferita che ancora oggi non ha smesso di sanguinare nel cuore della nazione.

In occasione di questo triste anniversario, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si è recato sui luoghi del disastro, rievocando il ricordo di uno dei momenti più tragici della storia italiana contemporanea.

Con una cerimonia commovente e rispettosa, Mattarella ha voluto rendere omaggio a tutte le vittime e alle loro famiglie, sottolineando l’importanza del ricordo e dell’attenzione alla sicurezza.

Mentre la nazione ricorda, i sopravvissuti condividono le loro testimonianze, evocando l’orrore di quella notte. “Per noi fu come la fine del mondo“, ha raccontato uno di loro, descrivendo la disperazione e il panico che avvolsero la valle quella notte.

La tragedia del Vajont non è solo una pagina di storia, ma un monito per le future generazioni sulla responsabilità e sull’importanza di mettere la sicurezza al primo posto. Oggi, come allora, l’Italia si stringe attorno alle vittime e ai loro cari, rinnovando l’impegno a non dimenticare e a lavorare per un futuro più sicuro.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime