18.2 C
Rome
lunedì, 22 Luglio 2024

Kiev ferma tentativi di assassinio di Zelensky da parte di Mosca

Le tensioni tra Russia e Ucraina raggiungono nuovi vertici dopo la rivelazione fatta dal capo dell’intelligence della Difesa ucraina: pare che diversi piani per assassinare il presidente Volodymyr Zelensky siano stati sventati. Questo annuncio giunge in un momento delicato, quando le relazioni bilaterali sono già tese a causa del conflitto in corso nel Donbass e della questione della Crimea, annessa dalla Russia nel 2014.

Mentre dettagli precisi non sono stati divulgati per motivi di sicurezza, le autorità ucraine sostengono di aver raccolto prove inconfutabili di cospirazione orchestrata da agenti legati al governo russo. Mosca ha immediatamente negato ogni coinvolgimento, definendo le accuse come “infondate” e “un tentativo di alimentare l’ostilità“.

Gli analisti internazionali sono preoccupati per le possibili ripercussioni: l‘UE e gli USA potrebbero intensificare le sanzioni contro la Russia, mentre all’interno dell’Ucraina queste informazioni potrebbero accendere ulteriormente gli animi nazionalistici.

Il tentativo di assassinio mancato su Zelensky simboleggia una nuova fase pericolosa nel conflitto tra i due paesi e mette in allarme la comunità internazionale. La questione ora è: quanto saranno gravi le conseguenze di questa nuova rivelazione sul già teso equilibrio geopolitico tra Est e Ovest?

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime