17.7 C
Rome
giovedì, 18 Luglio 2024

Meloni e Orban: incontro strategico a Roma

Il bilaterale Italia-Ungheria ha visto la partecipazione del presidente del Consiglio Giorgia Meloni e del premier ungherese Viktor Orban a Roma, dove hanno discusso di numerosi temi strategici. L’incontro si è svolto a Palazzo Chigi e ha evidenziato una forte sintonia tra i due leader su vari dossier, dalle migrazioni alla cooperazione economica.

Sul tema delle migrazioni, Meloni ha sottolineato l’importanza di sperimentare soluzioni innovative, citando il protocollo Italia-Albania come esempio di cooperazione nella gestione dell’emergenza profughi. Questo approccio mira a consolidare un nuovo modello europeo che difenda i confini esterni dell’Unione, contrasti l’immigrazione illegale e lotti contro i trafficanti, promuovendo al contempo una cooperazione vantaggiosa con i paesi di origine e transito.

Le relazioni bilaterali tra Italia e Ungheria sono state descritte come eccellenti, con Orban definito un prezioso alleato sia in ambito europeo che NATO. Meloni ha evidenziato l’intensificazione del dialogo politico e il rafforzamento delle relazioni economiche, con un crescente interesse delle aziende italiane verso il mercato ungherese.

Orban, dal canto suo, ha rimarcato il quadruplicarsi dei rapporti economici tra i due paesi negli ultimi dieci anni, con 600 imprese italiane attive in Ungheria che danno lavoro a 20.000 ungheresi. Ha anche citato progetti italo-ungheresi come lo sviluppo del porto di Trieste e un’iniziativa logistica in Ucraina, sottolineando una forte cooperazione nel settore della difesa con la presenza di 250 militari italiani in Ungheria nell’ambito della NATO.

Nel contesto europeo, Orban ha lamentato l’attesa di 15 anni per l’adesione dei Paesi dei Balcani occidentali all’UE, definendola inaccettabile e sollecitando una decisione chiara in merito. Meloni ha ribadito l’importanza strategica dei Balcani per Italia e Ungheria, enfatizzando la necessità di una riunificazione europea.

Infine, Meloni ha espresso il suo apprezzamento per le priorità della presidenza ungherese del Consiglio dell’UE, che includono la sfida demografica, considerata cruciale per il futuro dell’Europa.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime