25.6 C
Rome
sabato, 25 Maggio 2024

Mattarella a Guterres: “interrompere la spirale di violenza”

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante l’incontro al Palazzo di Vetro con Antonio Guterres, segretario generale delle Nazioni Unite, ha enfatizzato l’importanza di interrompere la spirale di violenza che affligge diverse parti del mondo. Ha dichiarato che un’escalation di azione e reazione aggrava i problemi senza offrire soluzioni pratiche.

Guterres ha riconosciuto il ruolo fondamentale dell’Italia come “pilastro del multilateralismo” e ha elogiato il suo impegno nelle operazioni di peacekeeping, nello sviluppo sostenibile e nella difesa dei diritti umani. Mattarella ha riaffermato il sostegno dell’Italia alle Nazioni Unite, sottolineando che, in tempi di crisi, la loro azione è più indispensabile che mai.

L’Italia e il G7: un ponte tra Nord e Sud

Il segretario generale ha anche elogiato l’Italia per il suo ruolo di ponte tra Nord e Sud e ha riconosciuto l’importanza della sua leadership alla guida del G7 in questo delicato momento storico. Guterres ha espresso grande preoccupazione per la situazione in Medio Oriente, appellandosi a Israele e Hamas per raggiungere un accordo vitale che metta fine al conflitto e al ciclo di violenza.

L’Italia e la libertà di stampa

Nell’ambito dell’incontro, Mattarella ha ricordato che la libertà di stampa è un valore chiave per preservare la democrazia, sostenendo l’importanza delle azioni delle Nazioni Unite in questa direzione. L’Italia resta un partner esemplare, sostenendo con forza i principi di multilateralismo e cooperazione.

L’incontro tra Mattarella e Guterres ha messo in luce la volontà dell’Italia di continuare a collaborare con le Nazioni Unite per costruire un mondo più giusto e sicuro, bloccando qualsiasi spirale di violenza con soluzioni pacifiche e multilaterali.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime