15.3 C
Rome
sabato, 15 Giugno 2024

Rating Italia riconfermato da S&P, crescita in lieve rallentamento

L’Italia riceve una nota di fiducia dall’agenzia di rating Standard & Poor’s, che ha confermato il rating del Paese a BBB con prospettive stabili. Ciò nonostante, l’agenzia anticipa una leggera frenata nella crescita economica nei prossimi anni.

Secondo S&P, l’Italia vedrà una crescita del PIL dello 0,9% nel corso dell’anno corrente, che scenderà allo 0,7% nel 2024, per poi risalire all’1,3% nel 2025. Queste cifre riflettono la resilienza dell’economia italiana, nonostante i molteplici sfidanti in ambito economico globale.

Il governo italiano vede in questa conferma un segnale positivo: le politiche economiche attuate stanno dando i loro frutti. La Premier Giorgia Meloni e il Ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, sottolineano il loro impegno costante nella gestione equilibrata dei conti pubblici.

Tuttavia, S&P fa notare la possibile lentezza nel consolidamento del bilancio, con una menzione specifica riguardo l’effetto degli incentivi legati al Superbonus. Non da meno, l’attenzione dell’agenzia rimane alta sul debito nazionale e la sua sensibilità alle fluttuazioni del mercato.

Nelle prossime settimane, gli occhi saranno rivolti anche alle altre agenzie di rating come Dbrs, Fitch e, in particolare, Moody’s, attesa per metà novembre. L’esito di quest’ultima sarà cruciale, dato l’attuale rating Baa3 con prospettive negative.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime