9.6 C
Milano
domenica, Febbraio 25, 2024

Treviso: grave avvelenamento da funghi

TREVISO – Un grave caso di avvelenamento da funghi ha colpito una coppia di Treviso. Dopo aver consumato dei funghi raccolti in un prato cittadino, i due sono stati ricoverati con sintomi gravi al Pronto Soccorso dell’ospedale Ca’ Foncello.

L’avvelenamento è stato confermato dai Tecnici delle Prevenzione Esperti Micologi dell’Ulss 2. Essi hanno identificato, tra i funghi raccolti, alcuni esemplari di Lepiota di piccola taglia, una specie notoriamente velenosa a causa dell’elevato contenuto di amatossine. Queste sostanze sono responsabili di gravi intossicazioni e, se consumate, possono provocare insufficienze epatiche acute.

Questo incidente mette in luce l’importanza vitale della prevenzione in materia di raccolta e consumo di funghi. Anche i raccoglitori più esperti sono esposti al rischio di avvelenamento, sottolineando la necessità di un controllo accurato prima dell’assunzione.

L’avvelenamento da funghi, una minaccia spesso sottovalutata, richiede attenzione e consapevolezza. È cruciale che tutti i funghi raccolti siano esaminati da esperti prima del consumo, una pratica che può salvare vite.

La coppia, attualmente in Medicina d’urgenza, affronta una situazione critica. Il loro caso serve da monito a tutti: l’avvelenamento da funghi è una realtà pericolosa, che può trasformare un innocente passatempo in una tragedia.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime