9.6 C
Milano
domenica, Febbraio 25, 2024

Evasione a Milano: agente in coma dopo inseguimento al San Paolo

Un episodio sconvolgente ha scosso la città di Milano, mettendo in luce il coraggio di un giovane agente e la pericolosità di alcune situazioni di custodia. Un detenuto 32enne, in cura presso l’ospedale San Paolo, ha tentato la fuga lanciandosi da una finestra situata al secondo piano dell’edificio.

In pochi istanti, la scena si è trasformata in un dramma. Carmine De Rosa, un agente di polizia di appena 28 anni, non ha esitato un attimo e, mosso da un profondo senso del dovere, si è lanciato alla caccia del fuggiasco. Purtroppo, durante l’inseguimento, il giovane agente ha fatto una brutta caduta, battendo violentemente la testa.

Le condizioni di De Rosa sono apparse subito gravi. Immediatamente trasportato all’interno dell’ospedale, è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico e attualmente si trova in coma, con prognosi riservata. La comunità milanese, informata dell’accaduto, esprime profonda solidarietà e preoccupazione per la salute del giovane agente.

Aldo Di Giacomo, segretario del sindacato Spp, ha riportato la notizia con grande dolore, sottolineando l’eroismo e l’abnegazione di Carmine. Mentre l’indagine sull’evasione procede, il pensiero di tutti è rivolto alla salute di un eroe del quotidiano.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime