-6.4 C
Rome
giovedì, 29 Febbraio 2024

Napoli – ucciso per uno scooter: il killer 16enne acclamato sui social

Napoli – ucciso per uno scooter: il killer 16enne acclamato sui social

L’omicidio di Giovanbattista Cutolo, il giovane musicista ucciso a Napoli per una lite su un parcheggio, ha scatenato una serie di reazioni sui social network. Alcuni amici del 16enne che ha sparato al 24enne gli hanno espresso solidarietà e affetto, ignorando il dolore della famiglia della vittima.

Un gesto folle e insensato

Tutto è accaduto nella notte tra sabato e domenica, in piazza del Municipio, dove Cutolo si trovava con la sua fidanzata e alcuni amici. Uno di questi aveva parcheggiato male il suo scooter, ostacolando il passaggio di un altro gruppo di ragazzi. Tra questi c’era il 16enne dei quartieri Spagnoli, che ha iniziato a insultare e minacciare l’amico di Cutolo. Quest’ultimo ha cercato di calmare gli animi, ma il 16enne ha estratto una pistola e gli ha sparato tre colpi, uccidendolo sul colpo.

Una pioggia di messaggi per il killer

Dopo il delitto, il 16enne si è consegnato alla polizia e ha confessato la sua responsabilità. Il suo nome non è stato reso noto per motivi di privacy, ma sui social alcuni suoi amici lo hanno riconosciuto e gli hanno inviato messaggi di sostegno. “Ti siamo accanto”, “Ci manchi”, “Sei un grande”, sono alcune delle frasi che si leggono sui profili del killer. Una dimostrazione di solidarietà che non tiene conto della gravità del fatto e della sofferenza dei familiari di Cutolo, che lo ricordano come un ragazzo solare e appassionato di musica.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime