-7.4 C
Rome
giovedì, 29 Febbraio 2024

Scandalo pandemia: Ministri della Salute assolti, un colpo al sistema politico

Il tribunale dei ministri di Roma ha concluso le posizioni degli ex ministri della Salute Roberto Speranza, Beatrice Lorenzin e la Giulia Grillo riguardo all’inchiesta avviata dalla procura di Bergamo sulla gestione della pandemia.

Una parte dell’inchiesta è stata spostata al tribunale di Brescia per competenza territoriale, dove le posizioni di Giuseppe Conte e Roberto Speranza sono già state archiviate.

Ora, con la decisione del tribunale dei ministri di Roma, si esclude qualsiasi responsabilità penale per gli ex ministri.

Nel decreto di archiviazione i giudici affermano che “non era necessario istituire il Sottocomitato per la pandemia, ma era una scelta discrezionale del Comitato scientifico permanente“.

Secondo i magistrati, “l’istituzione del Sottocomitato era una possibilità, non un obbligo per il Comitato Scientifico permanente che, senza il Sottocomitato, svolge tutte le funzioni assegnategli“.

Inoltre, “i parlamentari Lorenzin, Speranza e la dott.ssa Grillo hanno dichiarato durante l’interrogatorio e nelle loro difese di non aver mai ricevuto richieste o istruzioni sulla necessità di costituire il Comitato per la pandemia.

Infine, nel decreto di archiviazione si afferma che “nelle leggi principali non viene menzionato l’obbligo di creare il Comitato nazionale per la pandemia“.

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

890FansLike
- Advertisement -spot_img

Ultimissime